Quando la notte


Quando la notte si fa giorno (è questione di minuti), la luce sale come l’alta marea;

e dall’oscurità fanno ritorno, ondeggiando, gli oggetti del mondo ancora tremanti di sonno.

 

Quando la notte si fa giorno (qualche momento appena),

il tempo si dilata, galleggiando indeciso tra la dolcezza del riposo e il richiamo della vita.

 

Quando la notte si fa giorno (solo per un attimo), l’incredulità è sospesa:

e la pietra si fa piuma, il silenzio si fa sinfonia.

 

Praga, aprile 2011

 

Questa voce è stata pubblicata il giugno 7, 2011 alle 22:49 ed è archiviata in Album. Aggiungi il permalink ai segnalibri. Segui tutti i commenti qui con il feed RSS di questo articolo.

2 pensieri su “Quando la notte

  1. Splendide. parole e immagini. che nella mente si fondono senza forma.

  2. Carmine Puzo in ha detto:

    La tua poesia sposa splendidamente la foto
    mi ricorda quando dormendo in barca mi alzavo in questo momento magico dove tutto si fermava.
    Ciao
    Carmine

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: